Festeggiamenti delle leve il 22 e il 29 maggio

Riprendono i festeggiamenti dei coscritti, in due turni:

Domenica 22 maggio le leve del 1932, 1977, 1982, 2002 e 2004.

Domenica 29 maggio quelle del 1952, 1957, 1962, 1967, 1972, 1987, 1992 e 1997.

Saranno presenti in Chiesa parrocchiale per la S. Messa delle ore 11.00.

La tradizione dei Coscritti ad Oleggio si rifà al XIX sec. a seguito del Decreto Napoleonico della Leva obbligatoria introdotta nel 1802. I Coscritti nel passato erano i giovani che al compimento del 17’ anno di età, venivano registrati nelle liste di leva dei Comuni. L’essere iscritti nelle liste di leva rappresentava nel passato un vero e proprio rito di passaggio verso l’autonomia personale. Ma il momento più allegro dei Coscritti iniziava con la “Festa dei Coscritti”, con un lungo periodo di festeggiamenti, pranzi, balli e di cortei. La festa ufficiale della “Leva” era solitamente celebrata con la S. Messa e un successivo pranzo. I Coscritti si dotavano di una propria bandiera, di una coccarda con ricamato l’anno della leva e veniva nominata la “Madrina della Bandiera”. Nel passato era l’unica donna a partecipare alla festa, ma dal 1948 quando finalmente le donne furono ammesse al diritto di voto, anche la loro partecipazione divenne sempre più massiccia. Ad Oleggio da tempo immemore, i Coscritti festeggiano questo importante avvenivimento a partire dal 18’ anno di età e ricordandolo ufficialmente ogni 5 lustri. Ogni Classe di leva durante la celebrazione ufficiale sfila per le vie del paese, partecipa alla S. Messa e rende omaggio al Monumento ai caduti accompagnata dalla Banda cittadina, rappresentata dal Padrino, dalla Madrina, dal Portabandiera e dal Presidente. Si può riconoscere nei Coscritti, la continuazione delle più antiche feste delle “Compagnie della Gioventù” che, oltre all’aspetto festante, avevano anche una funzione sociale di aiuto nel momento del bisogno, che creava così forti legami di amicizia e di identità.

 

Una foto di gruppo dall’archivio del Museo Civico C. G. Fanchini di Oleggio

 

Articolo precedentePrime Comunioni l’8 e il 15 maggio
Articolo successivoIl 5 giugno si festeggiano gli anniversari di Matrimonio